venerdì 28 marzo 2014

CITAZIONE HELENA - Dal capitolo 12: Vita, Morte, Amore

"Avevo indosso un lungo vestito bianco, di un tessuto morbido e liscio al tatto, sicuramente seta. Mi sentivo nuda, anche se ero vestita. Sembravo una vergine da sacrificare e non mi piaceva per niente. Fortunatamente ero ancora umana, perché non avevo voglia di sangue, sentivo ancora il cuore battere e i polmoni gonfiarsi a ogni respiro, soprattutto sentivo dolore alla testa sulla parte che avevo battuto nell'incidente; ma chissà per quanto ancora sarei rimasta in vita."

Nessun commento:

Posta un commento

Sono ben accetti commenti e condivisioni ツ grazie!